Ministro degli esteri Australiano Bob Carr conferma: “Prigioniero X” stava lavorando per il governo Israeliano”

http://www.guardian.co.uk/world/2013/mar/06/prisoner-x-working-israeli-government?CMP=twt_gu

“Se risulterà che i passaporti australiani sono stati utilizzati per la raccolta di intelligence o di sicurezza da parte di Israele, in questo caso, è una cosa contro la quale si deve fare la più forte opposizione”, ha detto Carr: “Nessun paese può permettere che l’integrità del suo sistema di passaporti venga compromessa.”

Carr  ha confermato che i passaporti australiani procurati da Zygier erano stati utilizzati per l’omicidio nel 2010 di un alto ufficiale di Hamas Mahmoud al-Mabhouh, un’operazione in cui una squadra di assassini, che si pensa siano agenti del Mossad, hanno utilizzato false identità australiane e britanniche.

Non molto tempo prima dell’arresto segreto Zygier, l’utilizzo da parte del Mossad di passaporti stranieri ha provocato reazioni furiose da Gran Bretagna e Australia e un diplomatico israeliano era stato espulso da Canberra pochi mesi dopo.

Carr ha confermato che le autorità israeliane avevano dato assicurazioni al servizio di intelligence dell’Australia, Asio, al momento del fermo Zygier che avrebbero offerto al prigioniero pieni diritti in carcere. Carr tuttavia ha anche confermato che Zygier ha avuto più di 50 visite dalla sua famiglia e del suo avvocato nel corso dei 10 mesi in cui è stato detenuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Unisciti ad altri 122 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: